lunedì 18 maggio 2020

Nasa, sviluppo dei lander per gli sbarchi lunari: aziende selezionate

La Casa Bianca vuole mandare il prossimo uomo e la prima donna sulla Luna nel 2024, seguiti da altre
missioni. Blue Origin di Jeff Bezos, SpaceX di Elon Musk e Dynetics con base in Alabama sono state selezionate per costruire i lander nell'ambito del programma Artemis della Nasa. La missione del 2024
vedrà gli astronauti camminare per la prima volta sulla superficie della Luna dal 1972. Insieme, i contratti del valore di 967 milioni di dollari copriranno un "periodo base" di 10 mesi. "Con questi contratti, l'America sta avanzando con l'ultimo passo necessario per far atterrare gli astronauti sulla Luna entro il 2024, incluso l'incredibile momento in cui vedremo la prima donna mettere piede sulla superficie lunare", ha detto Jim Bridenstine, amministratore dell'ente spaziale. "Questa è la prima volta dall'era Apollo che la Nasa ha finanziamenti diretti per un sistema di atterraggio umano, e ora abbiamo aziende con contratto per svolgere il lavoro per il programma Artemis", ha aggiunto. I concetti vincenti dei lander adottano approcci diversi per portare gli umani sulla superficie lunare. Blue Origin, fondata dal Ceo di Amazon Jeff Bezos, collabora con Lockheed Martin, Northrop Grumman e Draper per costruire il suo lander. La partnership è stata soprannominata "National Team". Il design è diviso in tre parti: un elemento di trasferimento che trasporterà gli astronauti da un'orbita lunare superiore a una orbita inferiore; una fase di discesa che li porterà dalla bassa orbita lunare sulla superficie, e una fase di risalita che sparerà l'equipaggio dalla superficie al termine della loro missione. Il concetto è stato progettato per essere lanciato sui sistemi a razzo New Glenn di Blue Origin e Vulcan di Ula. Il concetto di Dynetics è un singolo modulo che può essere lanciato sul razzo Vulcan. Il design di SpaceX è la Starship che utilizzerà il razzo Super Heavy dell'azienda per il suo lancio.



Via: BBC

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...