domenica 23 aprile 2017

Voto Francia, ballottaggio Macron-Le Pen: socialisti e gollisti battuti

Emmanuel Macron ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali in Francia. Al ballottaggio sfiderà Marine Le Pen, giunta seconda. Niente da fare per l'ex premier di centrodestra François Fillon e per il candidato della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon, intorno al 19-20%. Subito dopo la chiusura dei seggi,
alle 20, le proiezioni dei vari istituti di sondaggio avevano già visto Macron in prima posizione, con un margine sulla Le Pen di circa 2-3 punti. Dal conteggio parziale dei dati reali di scrutinio forniti dal Ministero, però, è Marine Le Pen a risultare prima, quando è stato completato lo scrutinio del 97% dei comuni. Ma secondo l'analisi di YouTrend, poiché nel 3% mancante ci sono i comuni di dimensioni maggiori (a cominciare da Parigi), un confronto con la distribuzione del voto (città/zone rurali) del 2012 suggerisce che sarà proprio Macron a finire in testa al primo turno. Infine, considerando solo i dipartimenti in cui lo scrutinio è concluso (41 su 107) Macron è primo con il 23,7%, con Le Pen al secondo posto (21,1%). Seguono gli altri due favoriti del primo turno, Jean-Luc Mélenchon, esponente della sinistra radicale e François Fillon, candidato della destra gollista, secondo le stime degli istituti Ipsos, Harris Interactive e Elabe. Il candidato socialista Benoît Hamon, si sarebbe fermato al 6-7%. Macron può vincere agevolmente il ballottaggio di domenica 7 maggio con il 62% dei consensi contro il 38% per Le Pen: emerge da un sondaggio-lampo condotto dall'istituto Ipsos-Sopra Steria. Un altro rilevamento della IfopOpinion dà il candidato centrista di En Marche! al 59% e la leader del Front National al 41%. E' la prima volta nella storia della Quinta repubblica francese che al ballottaggio non saranno presenti esponenti delle due grandi famiglie politiche francesi, gollisti e socialisti.


Fonte: AGI
Via: AskaANews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...