venerdì 28 aprile 2017

Inflazione, ad aprile balza a +1,8% su anno: livello più alto dal 2013

Ad aprile, secondo le stime preliminari, l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività, al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,3% su base mensile e dell'1,8% rispetto ad aprile 2016 (era +1,4% a marzo). Lo rileva l'Istat nelle stime.  Il tasso registra così il livello più alto da oltre quattro anni, ovvero
dal febbraio del 2013. L'inflazione acquisita per il 2017 è pari a +1,3%. L'Istat spiega che l'accelerazione dell'inflazione deriva soprattutto dalla crescita dei prezzi dei beni energetici regolamentati (+5,7%, da -1,2% del mese precedente), a cui contribuisce sia l'energia elettrica (+5,4%) sia il gas naturale (+6,0%), che segnano entrambi un'inversione di tendenza rispetto a marzo (rispettivamente da -1,0% e -1,4%) e dalla dinamica dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+5,5% da +2,5% del mese precedente). L'inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sale di tre decimi di punto percentuale (+1,0%, da +0,7% di marzo), mentre quella al netto dei soli beni energetici si mantiene stabile a +1,2% come nel mese precedente. Su base annua la crescita dei prezzi dei beni sale di un solo decimo di punto percentuale (+1,8% da +1,7% di marzo), mentre accelera in modo marcato il tasso di crescita dei prezzi dei servizi (+1,7% da +1,0%). Di conseguenza, ad aprile il differenziale inflazionistico negativo tra servizi e beni si riduce portandosi a -0,1 punti percentuali (da -0,7 di marzo). L'inflazione, secondo la stima diffusa da Eurostat, torna a salire anche nell'Eurozona, raggiungendo l'1,9% ad aprile dall'1,5% di marzo, dopo il 2% di febbraio. Guardando alle componenti principali, è l'energia a pesare di più (7,5% contro 7,4% di un mese fa), servizi (1,8% da 1%), alimentari, alcol e tabacchi (-1,5%, da 1,8%) e beni industriali non energetici (stabili a 0,3%).



Via: Teleborsa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...